Skip to main content
Influencer Timeline

Tazze da tè e algoritmi

La timeline del numero Influencer

By Ottobre 2023Nessun commento

Secondo Laurence Scott, docente alla New York University di Londra, “influenzare qualcuno era preoccupante molto prima che questo fosse digitale”. La parola “influenza” compare infatti in molte opere di William Shakespeare, in cui la condizione di essere influenzato è raramente felice o dignitosa, “farsi influenzare era legato a una sorta di servilismo irrazionale”. Questa visione diventa ancora più allarmante nella letteratura di Oscar Wilde, dove “essere influenzato significa essere dominato, sperimentare un’eclissi della personalità”. Oggi, dice Scott, non sono nemmeno più gli agenti umani quelli che influenzano bensì gli algoritmi, che determinano quali video vedere su YouTube, che danno priorità ad alcuni post sui social rispetto ad altri, i cui capricci assoggettano anche gli influencer stessi.