Skip to main content

Favorire il dialogo tra i diversi portatori di interessi in ambito medico-scientifico e sanitario è tra le finalità del progetto Forward che, nei suoi primi cinque anni di attività, ha promosso numerosi momenti di riflessione critica sulle dinamiche che sono alla base della produzione e della disseminazione delle conoscenze scientifiche. Ma Forward guarda avanti e lo fa nella direzione di un ulteriore momento di sensibilizzazione sull’importanza di una informazione e comunicazione che abbiano la propria premessa nell’ascolto e nella disponibilità al dialogo, istituendo il Premio Arabella Festa per la comunicazione scientifica orientata al genere.

Il premio nasce per rendere omaggio alla persona alla quale è intitolato, Arabella Festa, che durante la propria attività professionale si è sempre dedicata con entusiasmo, convinzione e attenzione a un’informazione gender-oriented. Ha curato l’edizione di una delle poche riviste accademiche europee dedicate al genere – The Italian Journal of Gender-Specific Medicine – e corsi di formazione rivolti ai professionisti sanitari, così come ha sempre approfondito temi legati al genere in medicina e nella ricerca, ai diritti e alle pari opportunità nella società.

Scopo del Premio Arabella Festa è valorizzare e riconoscere l’attività di chi lavora nel campo della comunicazione con sensibilità al genere. Il premio verrà assegnato annualmente alle autrici e agli autori che hanno realizzato nel corso dell’anno un articolo, un post, un reportage fotografico, un video o un podcast, pubblicato o inedito, e che si saranno distinti nell’affermazione dei principi sopraelencati centrati sul dialogo e sulla sensibilità al genere.

Le autrici e gli autori potranno presentare la propria candidatura entro il 31 dicembre 2021.

 

 

 

Regolamento

 

Questo Regolamento disciplina la procedura per l’assegnazione del Premio annuale per la comunicazione della salute orientata al genere intitolato ad Arabella Festa, gli obiettivi del premio, i requisiti per i partecipanti al concorso, le modalità per la partecipazione, i criteri e la procedura per la valutazione dei lavori in concorso e la procedura per la determinazione dei vincitori. Il regolamento è redatto dai curatori del progetto Forward e dalla direzione del Pensiero Scientifico Editore, promotori del premio.

1. Obiettivi

Nei mesi della pandemia da covid-19 la comunicazione della salute si è confermata un’attività essenziale. Il progetto Forward ha tra le principali finalità proprio quella di favorire il dialogo tra i diversi portatori di interessi in ambito medico-scientifico e sanitario e ha promosso nei suoi cinque anni di attività numerosi momenti di riflessione critica sulle dinamiche che sono alla base della produzione e della disseminazione delle conoscenze scientifiche. Il premio Arabella Festa vuole essere un ulteriore momento di sensibilizzazione sull’importanza di una comunicazione scientifica che abbia la propria premessa nell’ascolto e nella disponibilità al dialogo.

Il premio Arabella Festa per la comunicazione scientifica orientata al genere nasce per rendere omaggio alla persona alla quale è intitolato, che durante la propria attività professionale si è sempre dedicata con entusiasmo e convinzione ad un’informazione e comunicazione gender-oriented, curando l’edizione di una della poche riviste accademiche europee dedicate a questi temi e corsi di formazione sulla medicina di genere rivolti ai professionisti sanitari.

2. Informazioni generali

2.1. Il premio è stato istituito nel 2021 dal Pensiero Scientifico Editore e dal progetto Forward (di seguito i Promotori – Luca De Fiore, Direttore responsabile Il Pensiero Scientifico Editore; Marina Davoli, Direttrice Dipartimento di Epidemiologia, Servizio sanitario della Regione Lazio Asl Roma 1; Antonio Addis, Associate editor Forward, Dipartimento di Epidemiologia, Servizio sanitario della Regione Lazio Asl Roma 1) e viene assegnato annualmente.
2.2. Il Premio è un’espressione del riconoscimento pubblico dei vincitori del Premio per il contributo significativo alla diffusione di conoscenze e competenze su temi legati alla salute e alla medicina orientati al genere.
2.3. Le modalità per la presentazione delle candidature e della loro assegnazione sono definite da questo Regolamento.
2.4. L’importo del premio in denaro viene stabilito annualmente ed è costituito dai fondi forniti dal Fondatore d’intesa con il partner principale del progetto Forward, il Dipartimento di Epidemiologia del Servizio sanitario della Regione Lazio Asl Roma 1. Per la prima edizione del 2021 è stanziata la somma di 3.000 euro complessivi.
2.5. Il premio di 2.000 euro sarà destinato al miglior contenuto pubblicato. Un premio di 1.000 euro sarà invece destinato ad un contenuto ancora inedito. I Promotori avranno un diritto di prelazione sulla pubblicazione di questo contenuto.

2.6. Ogni autrice o autore può presentare una candidatura. I contenuti ammessi alla valutazione possono essere di tipo diverso:

  • Articoli (testo e immagini) pubblicati su media a diffusione nazionale o regionale
  • Video e clip animate
  • Reportage fotografici
  • Podcast
  • Infografiche

2.7. La domanda deve contenere le informazioni sulla candidata o candidato che possano contribuire ad aiutare la giuria a valutare il suo lavoro.
2.8. Le candidature per il premio del 2021 devono essere presentate inviando una e-mail all’indirizzo premio@pensiero.it, entro e non oltre le 23:59 di mercoledì 31 dicembre 2021. Entro 48 ore dalla ricezione della domanda, la candidata o il candidato riceverà una lettera di conferma della ricezione. La domanda si considera registrata nel momento in cui i candidati ricevono la lettera di conferma.

3. Valutazione

3.1 Il comitato organizzatore nomina la commissione di valutazione, composta da almeno cinque persone appartenenti al mondo della ricerca epidemiologica, della clinica e della comunicazione, non appartenenti tutte allo stesso genere. La scelta dei vincitori e degli eventuali finalisti del premio operata dalla Commissione valutatrice è insindacabile.
3.2. Componenti di diritto della commissione sono i direttori dei due enti promotori, il direttore scientifico e il redattore capo del progetto Forward. Il panel sarà integrato da tre esperti di comunicazione.
3.3. I contenuti proposti saranno valutati secondo i criteri della rispondenza ai risultati della migliore ricerca scientifica (affidabilità), della originalità, dell’attenzione alla promozione della salute ed al rispetto dei diritti dei cittadini.
3.4. Le informazioni sullo svolgimento del premio sono pubblicate sul sito web del progetto Forward (https://forward.recentiprogressi.it)

4. Conflitto di interessi

4.1. I candidati non possono far parte del comitato organizzatore o della commissione di valutazione del Premio.
4.2. Se una persona della commissione di valutazione si trovasse a giudicare un candidato con il quale è affiliato per motivi di lavoro, commerciali, personali o di altro tipo dovrà notificare agli organizzatori ogni potenziale conflitto di interessi ed astenersi al momento del giudizio.
4.3. Eventuali obiezioni, ricorsi, reclami sui risultati del premio e delle sue singole fasi sono accettati in formato elettronico all’indirizzo di posta elettronica sopra indicato.
4.4. Né i promotori del premio, né il comitato organizzativo del premio sono in alcun modo responsabili per eventuali perdite, inclusi i mancati profitti, direttamente o indirettamente legati alla partecipazione.

Scarica il PDF del Regolamento
Contattaci