Skip to main content
Avviene Presentazioni

Il futuro, prima o poi, arriva

La presentazione del numero di Forward "Avviene"

Antonio Addis

Dipartimento di epidemiologia Servizio sanitario del Lazio, Asl Roma1

By Dicembre 2020Nessun commento
Fotografia di Lorenzo De Simone

Le sessioni di studio che abbiamo con il gruppo Forward sono da sempre dedicate a temi che, noi immaginiamo, condizioneranno le cure e la salute di domani. Alle volte ci domandiamo: “Ma questo futuro quando ha avuto inizio?”. In questo nuovo numero abbiamo cercato di concentrarci proprio su storie che raccontano un divenire nell’ambito medico di cui forse non abbiamo ancora messo a fuoco del tutto i contorni.

Non si tratta della fotografia di un fiume o quella di un orizzonte che fa vedere il suo arrivo in mare, ma della mano immersa nell’acqua che scorre e che sente che qualcosa avviene o è già avvenuta. La capacità di intercettare i segnali, di interpretarli per tempo adeguando le decisioni ai cambiamenti è diventata indispensabile per poter governare il futuro, mentre questo si realizza.

Avviene ad esempio che ci troviamo malati e/o che la pratica clinica è cambiata e noi siamo presi alla sprovvista trovandoci impreparati. Ancora una volta non è la velocità dei processi a poterci salvare, bensì la capacità di avere a disposizione il tempo giusto per guardare in profondità le cose e studiare i fenomeni.

Possiamo forse correre il rischio di essere dei nostalgici del futuro. Ma sarebbe ben più pericoloso che il futuro ci trovasse senza che noi lo si sia saputo o voluto leggere per tempo.

Lascia un commento