Davide Bennato

Laurea in Sociologia e dottore di ricerca in Scienze della comunicazione all’Università Sapienza di Roma, è docente di Sociologia dei media digitali presso il Dipartimento di scienze umanistiche dell’Università di Catania. È vicepresidente del corso di Laurea in Scienze e lingue per la comunicazione, membro del Consiglio del centro informatica umanistica dell’Università di Catania, membro del dottorato in Sistemi complessi per le scienze fisiche, socio-economiche e della vita del dipartimento di fisica e astronomia dell’Università di Catania. I suoi interessi di ricerca sono relativi all’analisi dei comportamenti collettivi nei social media, all’etica dei big data, alla sociologia degli algoritmi, al rapporto fra tecnologia e valori, ai modelli di comunicazione scientifica e tecnologica in rete. Fra i suoi scritti più recenti: Il computer come macroscopio (Franco Angeli, 2015), La svolta della scienza dalla comunicazione pubblica alle relazioni pubbliche. Il caso Vaxxed (2017, in “Journal of Science Communication”), L’emergere della disinformazione come processo socio-computazionale. Il caso Blue Whale (2018, in “Problemi dell’Informazione”).