Skip to main content

Con il patrocinio di

Associazione italiana di epidemiologia | Associazione Alessandro Liberati – Cochrane Affiliate Centre

Dati sintetici per accelerare la ricerca clinica

Roma – 8 ottobre 2024

Sala Convegni AIL
Via Casilina, 5
h. 10.30 - 15.30

Programma

Tra gli sviluppi correlati all’avvento dell’intelligenza artificiale c’è quello dell’utilizzo dei dati sintetici, ovvero generati da algoritmi, modelli matematici o altre tecniche di simulazione. Questi mimano le caratteristiche statistiche dei dati reali senza contenere informazioni sensibili o private e sono utilizzati in diversi settori delle attività umane, compresa la valutazione della sicurezza ed efficacia di un farmaco. I vantaggi previsti dal loro utilizzo sono quelli di migliorare i modelli prognostici, accelerare la ricerca clinica con disegni di studi innovativi, semplificando allo stesso tempo diversi problemi dal punto di vista etico e del rispetto della privacy dei soggetti partecipanti alle sperimentazioni.
Se da un lato essi sembrano quindi poter accelerare il processo decisionale della ricerca clinica, la loro adozione solleva nuovi e numerosi interrogativi dal punto di vista scientifico e regolatorio come, ad esempio, il pericolo di generare dati affetti da bias, il rispetto della proprietà intellettuale dei dati di addestramento, il nascere di nuovi ed in parte inattesi problemi di privacy.
Obiettivo dell’incontro è presentare diversi punti di vista sul tema della generazione e dell’utilizzo di dati sintetici nella ricerca clinica, stimolando una discussione che giunga alla produzione finale di un documento che riepiloghi le diverse posizioni, le prospettive e le criticità.

 

Ore 10.30 | Prima sessione
Saluti di benvenuto
Modera Edoardo la Sala (Fondazione Gimema)

Il punto di vista della data scientist: generare dati sintetici
Shalini Kurapati (Clearbox AI)

Il punto di vista giuridico: il tema della privacy
Guido Scorza (Componente GPDP)

I dati sintetici nella pratica clinica
Matteo Della Porta (Humanitas, Milano)

Dati sintetici e trial clinici: un esempio della ricerca Gimema
Marta Cipriani (Fondazione Gimema)

12:30 -13:30 | pranzo

13.30 | Seconda sessione
Modera Antonio Addis (Dipartimento di epidemiologia, Servizio sanitario regionale del Lazio, Asl Roma 1)

Il punto di vista del comitato etico
Annarita Vestri (La Sapienza Università di Roma)

Il punto di vista dell’ente regolatorio
Lorenzo De Angelis (European Medicines Agency)

Il punto di vista dell’industria
Noemi Porrello (Roche Italia)

Il punto di vista metodologico
Francesco Nonino (Cochrane Italia)

14.50 | Discussione

15.30 | Conclusioni

Iscriviti

    Voglio iscrivermi alla newsletter e ricevere aggiornamenti:

    Tutti i campi sono obbligatori

    Sede congressuale

    Sala Convegni AIL
    Via Casilina 5, Roma

    Segreteria organizzativa

    Liliana Scaffa
    Il Pensiero Scientifico Editore/Think2it
    Via San Giovanni Valdarno, 8 – 00138 Roma
    tel. +39 3202429550
    l.scaffa@pensiero.it