• Background Image

    I risultati della survey

15 aprile 2016

I risultati della survey

Abbiamo condotto una survey su oltre 1.300 professionisti sanitari: medici cardiologi, oncologi, psichiatri e medici attivi nella medicina generale.

Dall’indagine informale vediamo che il livello di consapevolezza del value-based healthcare è limitato e varia a seconda della specialità in cui lavorano i professionisti.

Scarica il documento (PDF: 2 Mb)

 

Descrizione del campione

Il questionario è stato compilato da 1305 professionisti su 3190 (40.9%) iscritti ai convegni in cui il questionario è stato presentato. Il confronto indica più propensi a rispondere al questionario gli oncologi (58.6% dei partecipanti alla rilevazione sui presenti al congresso), i cardiologi (44.3%) e i medici di medicina generale (37.3%) rispetto ai colleghi psichiatri (27%).
Quella dei cardiologi è l’area di appartenenza più rappresentata nel campione, con il 50.9% di rispondenti, seguita dall’area dei medici di medicina generale che rappresenta il 25.7%, mentre il dato più basso si registra presso le aree degli psichiatri e degli oncologi, rispettivamente 10.3% e 13.1%.

 

Analisi dei risultati

Il 63.7% dei medici ritiene che il valore di un intervento in sanità possa essere giudicato solamente dall’operatore sanitario. I cardiologi, gli oncologi e i medici di medicina generale sono quelli maggiormente d’accordo. A dichiararsi affatto o poco d’accordo sono invece gli psichiatri.

forward2_grafico1

Coerentemente, il 74% dei medici non crede che il valore di un intervento sanitario possa essere giudicato solamente da chi amministra le risorse. Gli psichiatri sono gli specialisti con una posizione più netta al riguardo.

 

forward2_grafico2

 

La quasi totalità dei medici (94.5%) ritiene che l’efficacia sia importantissima per definire il valore di una terapia. Il 46% sostiene l’innovatività sia un criterio importante per definire il valore di una terapia. Quasi il 27% degli intervistati annette poco rilievo a questo aspetto. Anche la tempestività garantisce valore ad una prestazione sanitaria: ne sono convinti più di 7 medici su 10. Tra i diversi specialisti, gli oncologi sono i più sicuri nella loro convinzione. Molta attenzione anche alla sostenibilità ambientale che, per l’80% dei medici, è una componente importante o molto importante per garantire valore a un intervento sanitario.

forward2_grafici3

0 Comments

Leave A Comment

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter di Forward

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Pin It on Pinterest

Share This