• Background Image

    Autori

AJAX progress indicator
Ricerca: (cancella)
  • Antonella Celano
    Antonella Celano nasce a Lecce nel 1961 e all'età di 14 anni scopre di essere affetta da AIG. Con il tempo decide di mettere a servizio di tutti la sua esperienza di malattia e nel 2000 fonda Apmar, oggi Associazione nazionale persone con malattie reumatologiche e rare, di cui è tutt'ora presidente. Si professionalizza nelle tematiche relative alle politiche socio-sanitarie, in modo da poter interloquire e collaborare con i decisori politici e acquisire gli strumenti per perseguire obiettivi atti a migliorare la qualità dell'assistenza, e di conseguenza la qualità della vita, di chi soffre a causa di una patologia reumatica e rara. - Di più
  • Kalipso Chalkidou
    È la direttrice della Global Health Policy e Senior Fellow presso il Center for Global Development. In precedenza, è stata direttrice del Global Health and Development Group presso l'Institute of Global Health Innovation, Imperial College London, aiutando i governi a sviluppare capacità tecniche e istituzionali per migliorare il rapporto qualità-prezzo dei loro investimenti nel settore sanitario. È interessata a come le istituzioni locali possono guidare decisioni di allocazione delle risorse sanitarie scientifiche, migliorando al contempo i risultati per i pazienti. È stata coinvolta nella riforma della salute rurale cinese e anche nei progetti nazionali di riforma sanitaria negli Stati Uniti, India, Colombia, Turchia e Medio Oriente, lavorando con la Banca Mondiale, PAHO, DFID e la Banca Interamericana di Sviluppo. Tra il 2008 e il 2016 ha fondato e diretto NICE International, un gruppo senza scopo di lucro all'interno del National Institute for Health and Care Excellence (NICE) del Regno Unito, studiando come la ricerca comparativa sull'efficacia possa informare le politiche dei prezzi dei farmaci del governo degli Stati Uniti. È autrice di oltre 100 peer review e ha scritto diversi capitoli di libri. - Di più
  • Antonio Clavenna
    Medico e specialista in Farmacologia Clinica, è ricercatore presso il Laboratorio per la Salute Materno Infantile dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS di Milano. Nella sua attività di ricerca si occupa principalmente del monitoraggio dell'uso dei farmaci nei bambini e negli adolescenti, dell'epidemiologia dell'assistenza pediatrica e del trasferimento dell'informazione sull'uso dei farmaci agli operatori sanitari e ai cittadini. - Di più
  • Alessandro Conte
    È dirigente medico presso la direzione dell'azienda sanitaria 3 del Friuli Venezia Giulia. Ha condotto ricerche e sviluppato progetti sull'utilizzo dei nuovi media per la promozione di buone pratiche tra operatori sanitari, tra cui anche la promozione della vaccinazione antinfluenzale, con risultati che hanno trovato risalto, oltre che su riviste peer-reviewed, anche in congressi internazionali. È coordinatore del Gruppo antibufale Fnomceo che ha curato la realizzazione di Dottoremaeveroche, il primo portale istituzionale in Italia dedicato a contrastare le fake news circolanti in materia di salute. - Di più
  • Erica Daina
    Coordina dal 2009 il Laboratorio documentazione e ricerca sulle malattie rare presso il Centro di ricerche cliniche per le malattie rare "Aldo e Cele Daccò" dell'IRCCS – Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri. È referente dal 2002 del Centro di Coordinamento per le Malattie Rare istituita dalla Regione Lombardia, coopera con il Centro nazionale malattie rare dell'Istituto Superiore di Sanità ed è responsabile della Biobanca malattie rare del Centro Risorse Biologiche "Mario Negri". Svolge attività di ricerca clinica prevalentemente nel campo delle microangiopatie trombotiche e delle malattie genetiche del rene. - Di più
  • Bruno Dallapiccola
    Medico e professore ordinario di genetica medica, ha svolto prevalentemente la sua attività accademica presso le università Tor Vergata e Sapienza di Roma. È direttore scientifico dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesù – Irccs, e membro del Comitato nazionale per la bioetica. Esperto nell'Organismo nazionale di coordinamento e monitoraggio per lo sviluppo delle reti di riferimento europee (Ern), rappresenta inoltre l'Italia nell'European commission expert group on rare diseases. È responsabile dell'interfaccia italiana di Orphanet, il più importante database a livello mondiale per le malattie rare. Fa parte dell'Orphan europe academy e di numerose società scientifi che. È autore di oltre 800 pubblicazioni internazionali che riguardano in particolare la genetica clinica, l'identifi cazione di nuove malattie, lo studio delle correlazioni genotipo-fenotipo e la mappatura e il clonaggio di oltre 50 geni-malattia, soprattutto relativi a malattie rare o molto rare. Fa parte del Consiglio superiore di Sanità, nominato dalla ministra Grillo a febbraio 2019. - Di più
  • Francesca De Donato
    Biometeorologa, ha svolto il  dottorato di ricerca in Epidemiologia Ambientale all’Imperial College di Londra. Lavora al Dipartimento di epidemiologia del Servizio sanitario regionale del Lazio dal 2003 nella U.O.C. Epidemiologia Ambientale e gestisce il Sistema di allerta nazionale per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute. Da più di 15 anni conduce progetti di ricerca su eventi meteorologici estremi, cambiamenti climatici ed effetti sulla salute in ambito nazionale e internazionale. - Di più
  • Manuela De Sario
    Manuela De Sario è una biologa che lavora al Dipartimento di Epidemiologia dal 2001 su diversi temi di epidemiologia ambientale e sulla definizione di raccomandazioni per la salute in relazione a diversi rischi ambientali. Crede nella collaborazione tra colleghi e tra settori diversi. Altre passioni sono le passeggiate naturalistiche e il laboratorio di teatro. - Di più
  • Sergio Della Sala
    Laureato in medicina (Berkeley-Milano), specializzato in neurologia e dottore di ricerca in psicobiologia, dirige l'unità di Human cognitive neuroscience della University of Edinburgh. È editor-in-chief di Cortex e Fellow della Royal society. Il suo campo di ricerca è il rapporto tra il cervello, le sue lesioni e il comportamento umano, in particolare memoria e amnesia. Ha scritto oltre 600 lavori sperimentali in riviste peer-reviewed e parecchi libri specialistici e divulgativi. Gli è stato assegnato il primo premio "Tam Dalyell for excellence in engaging the public with science". È presidente del Cicap, il Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sulle pseudoscienze. - Di più
  • Vittorio Demicheli
    Medico, ha svolto gran parte della sua vita professionale nello studio e controllo delle malattie infettive, dirigendo per oltre vent'anni il Servizio di epidemiologia della Regione Piemonte e producendo revisioni sistematiche sulla sicurezza ed efficacia dei vaccini per la Cochrane Collaboration. Fino al 2017 ha svolto l'attività di decisore ai vertici del servizio sanitario del Piemonte. Attualmente dirige il dipartimento di cure primarie dell'ATS (Agenzia di tutela della salute) di Pavia. Recentemente è stato nominato presidente del Nitag Italia (National Immunization Technical Advisory Group), organismo indipendente previsto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per consigliare i governi di ogni paese sulle politiche vaccinali. - Di più
Il progetto Forward è realizzato con il supporto di
  • ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI FORWARD

    Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

    Informativa sul trattamento dei dati.

  • Pin It on Pinterest

    Share This